Come lo sviluppo tecnologico sta cambiando il settore enogastronomico

Tutti noi viviamo nell’era dello sviluppo tecnologico e digitale: i nuovi media e i nuovi sistemi informatici stanno rivoluzionando completamente il mondo in cui comunichiamo, lavoriamo, studiamo e, perfino, il modo in cui ci nutriamo.

Non c’è una sfera della nostra vita che non sia influenzata dal progresso tecnologico. Per capire l’impatto che la tecnologia ha sulla nostra esistenza basta pensare a quanto sia cambiato negli ultimi anni il concetto di divertimento, di gioco e di tempo libero: ormai le persone passano ore sui loro profili social oppure giocano online su centinaia di portali di slot, giochi, scommesse o casinò.

Anche l’industria enogastronomica non fa eccezione: le nuove tecnologie hanno radicalmente cambiato i processi produttivi e distributivi, consentendo a tutti di consumare cibi e vini provenienti da qualsiasi zona del mondo.

Basta un semplice “clic” per ricevere direttamente a casa prodotti alimentari o enologici di qualsiasi tipo, con un netto risparmio in termini di tempo e, spesso, anche di soldi.

Dovendo fare una sintesi, possiamo dire che il progresso tecnologico ha cambiato l’industria enologica e agroalimentare in quattro principali ambiti: quello della produzione, introducendo macchinari molto più efficienti e performanti, quello della rete di acquisto e distribuzione, quello sociale, favorendo la nascita di forum, blog, app e siti web dove le persone possono confrontarsi e scambiarsi idee, giudizi e pareri sui diversi prodotti e, infine, l’ambito informativo, contribuendo a migliorare la qualità e quantità delle informazioni date ai consumatori ad esempio sulle etichette elettroniche. Vediamo meglio nel dettaglio questi quattro ambiti.

L’impatto dello sviluppo tecnologico nella fase produttiva

Come ogni settore produttivo, anche quello alimentare e vinilico è stato rivoluzionato dall’introduzione delle nuove tecnologie che consentono una produzione sempre più efficiente. Grazie alle macchine “intelligenti” è possibile programmare la semina, l’innaffiatura, il controllo e perfino la raccolta dei prodotti agroalimentari.

Le nuove tecnologie rendono migliori anche le serre tradizionali, offrendo la possibilità di controllare e modificare anche da remoto le impostazioni date. A ciò si aggiungono delle tempistiche migliori e anche un miglioramento nelle condizioni lavorative della manodopera.

L’influenza nella fase distributiva e di acquisto del settore alimentare

Non c’è dubbio che i nuovi sistemi tecnologici abbiamo trasformato anche tutta la fase di distribuzione degli alimenti. Oggi è possibile produrre qualsiasi prodotto in maniera decentrata e delocalizzata ed è possibile spedire in pochi giorni a livello internazionale. Ciò rappresenta senza dubbio un miglioramento netto nella possibilità di assaggiare e provare cibi di ogni parte del mondo.

Il cambiamento nella sfera sociale del comparto agroalimentare

Se un tempo era il “passaparola” a far conoscere un cibo o un prodotto, oggi sono i “social”, i blog e i magazine online che dettano le tendenze anche in fatto di cibo. Quella dei “food blogger” è una delle professioni più in voga del momento: si tratta di esperti o semplici appassionati di cucina e enogastronomia che condividono con gli utenti della rete le loro ricette, i loro consigli e i loro gusti in fatto di cibi e vini.

Lo sviluppo dell’informazione agroalimentare

Altro ambito profondamente rivoluzionato dal progresso tecnologico è quello dell’informazione: grazie alle nuove etichette elettroniche è possibile scoprire qualsiasi dettaglio utile sul prodotto che si intende acquistare e mangiare. La trasparenza e la chiarezza delle informazioni date ai consumatori sono tutelate e sancite anche sotto un profilo giuridico e legale. Oggi chiunque, avvicinando un semplice smartphone o tablet all’etichetta del prodotto desiderato può conoscerne la provenienza, la data di confezionamento, di scadenza, gli ingredienti. La modalità di conservazione etc. Ciò testimonia, ancora una volta, l’importanza delle nuove tecnologie non solo nel settore alimentare ma in ogni aspetto della nostra vita moderna.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *